Vaccarizzo due anni dopo

BRITTour2021 Tappa#4

La quarta tappa del BRIT Tour 2021 ci ha portati a Vaccarizzo di Montalto Uffugo (CS), il borgo dove due anni fa facilitammo il primo Laboratorio di Trasformazione Sociale.

Per rinfrescarsi la memoria ecco qui gli articoli con il Diario del lavoro svolto a Vaccarizzo nel 2019:

A questo link puoi scaricare la presentazione completa di “I live in Vaccarizzo Story”

Che cosa sarà successo in questi due anni?

I percorsi di riattivazione sociale sono lenti come la crescita di un albero.

Necessitano di terreno fertile, di un seme forte, acqua, luce, radici che scavino in profondità e il tempo necessario affinché il metabolismo di questo complesso ecosistema generi un germoglio che resista finché non diventa una pianta adulta.

Per uscire fuori di metafora, gli ingredienti di base della rigenerazione sono:

  • una comunità coesa e orgogliosa di sé, della propria storia e dei propri compaesani;
  • luoghi belli di cui prendersi cura;
  • servizi efficienti che rendano la vita fluida, allegra e sicura per chi ci risiede;
  • una governance capace di abilitare comportamenti virtuosi.

Come potete immaginare sono tutti fattori molto sfidanti, soprattutto per quei territori che hanno subito flussi di spopolamento e abbandono per decenni.

Due anni dalle prime attività di riattivazione sociale, con un fermo da Covid durato più di un anno, rappresentano un inizio. A Vaccarizzo, nonostante tutto, il processo di trasformazione è stato avviato.

Il nostro arrivo a sorpresa

Il 12 agosto a sorpresa ci siamo presentati alla porta della Putiga, il primo prototipo generato durante il percorso di co-progettazione con la comunità locale.

Arrivo a sorpresa alla Putiga.

Da allora, la neonata Cooperativa di Comunità I live in Vaccarizzo, si è impegnata nella creazione di nuovi servizi per gli abitanti e nello stimolare altri privati e la pubblica amministrazione ad accelerare l’avvio di altre attività chiave quali:

  • l’apertura dell’Ufficio Postale;
  • la ristrutturazione degli interni della scuola abbandonata;
  • l’apertura di un emporio dedicato a prodotti per la casa e la persona e servizi di ricarica telefonica;
  • il censimento degli immobili disponibili alla vendita e all’affitto (turistico e residenziale);
  • la ristrutturazione ed efficientamento energetico di vari immobili residenziali grazie al Bonus 110%;
  • il cambio di gestione del bar della piazza.

In questo scenario À Putiga svolge un ruolo fondamentale sia come servizio per beni alimentari, facilmente raggiungibile a piedi anche dalla popolazione più anziana, sia come luogo di ritrovo mattutino degli abitanti.

Ci siamo fatti raccontare da alcuni dei protagonisti di questo progetto, l’impatto che ha generato per i giovani della comunità e per gli utenti del servizio.

Ecco che cosa ci hanno raccontato!

#1 – À Putiga: alla cassa

Ida Parisano, socia della Cooperativa di Comunità “I live in Vaccarizzo“, è stata una delle giovani partecipanti al Laboratorio di Trasformazione Sociale che abbiamo facilitato nel 2019, e che ora lavora presso À Putiga, la prima bottega co-progettata dalla comunità e gestita dalla Cooperativa. Qui ci racconta la sua esperienza.

BRITTour2021 Tappa#4 Vaccarizzo due anni dopo

#2 – À Putiga da Circolo ACLI a bottega

Franca Adamo, era la proprietaria del Circolo ACLI di Vaccarizzo, un luogo di ritrovo molto amato dagli anziani del paese. Dopo 35 anni ha deciso di mettere a disposizione della Cooperativa di Comunità i locali del circolo per realizzare À Putiga. In questo video ci spiega perché.

BRITTour2021 Tappa#4 Vaccarizzo due anni dopo

#3 – Giovani in prima linea

Danilo Amelino, giovane residente di Vaccarizzo, ha fatto la scuola alberghiera e lavorato in Italia e all’estero per varie stagioni. Quando la Cooperativa di Comunità I live in Vaccarizzo ha lanciato sui social un annuncio per assumere del personale da far lavorare nella Putiga, lui ha risposto ed è tornato al suo paese natale. In questo video mostra con tutta la sua allegria e passione i prodotti locali freschi che prepara per i clienti.

BRITTour2021 Tappa#4 Vaccarizzo due anni dopo

#4 – À Putiga: come si guida

Franco Adamo, chiamato da tutti gli abitanti di Vaccarizzo “Zio Franco”, ha una vasta esperienza di gestione di supermercati in Calabria. Nella Cooperativa di Comunità ha messo a disposizione le sue competenze per avviare e gestire À Putiga come un vero e proprio mini market.

BRITTour2021 Tappa#4 Vaccarizzo due anni dopo

#5 – Nostalgia per il Circolo, tuttavia…

Sergio, migrante residente in Germania, ritorna a Vaccarizzo solo d’estate. Era un assiduo frequentatore del circolo Acli gestito da Franca Adamo, di cui parla con grande nostalgia. Nonostante tutto comprende il valore della Putiga come servizio per la comunità.

BRITTour2021 Tappa#4 Vaccarizzo due anni dopo

Galleria fotografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *